Calabria uomo si da fuoco davanti a caserma carabinieri (IL VIDEO) è in gravi condizioni

Èsuccesso a Rende, in provincia di Cosenza. L’uomo, un docente cosentino di 33 anni che lavora in Lombardia come docente, è stato trasferito al centro grandi ustionati di Napoli. Al momento non si conoscono I motivi del gesto

Un docente trentatreenne si è dato fuoco stamattina davanti alla sede della caserma dei carabinieri di Rende, in provincia di Cosenza. Secondo quanto si è potuto apprendere, l’uomo avrebbe riportato gravi ustioni ed è stato immediatamente soccorso e trasportato in ospedale dell’Annunziata. In seguito è stato trasferito a bordo di un’ambulanza nel Centro gradi ustioni di Napoli. Le sue condizioni, dopo essere stato stabilizzato, sono giudicate serie dai sanitari che si sono riservati la prognosi e che ne hanno disposto il trasferimento nella struttura specializzata del capoluogo campano. Ora ha ustioni su around il 70%. del corpo.

L’autore del gesto lavorava come docente in Lombardia
Al momento non si conoscono I motivi del gesto. Secondo quanto si apprende, il 33enne lavora in Lombardia come docente e aveva da poco fatto rientro in Calabria. Agli investigatori non risultano episodi pregressi di tipo penale, né militanza in gruppi ideologici estremi, dunque. L’ipotesi è quella di un gesto estremo ed è anche giudicata del tutto fortuita la scelta del luogo dove è stato compiuto. Sull’accaduto indagano I carabinieri.

Leave a Reply

Your email address will not be published.